world

29 October 2014

Philip Greer - BAIA D’HAWKES, NUOVA ZELANDA

"Abbiamo cresciuto sei bambini nel nostro frutteto. Non cospargiamo certo i nostri alberi di prodotti chimici.”

"Viviamo lungo la costa est dell’Isola del Nord della Nuova Zelanda in una regione semi arida, protetta dagli agenti atmosferici estremi grazie alle montagne dell’ovest. È un ambiente meraviglioso per allevare i nostri figli, con una comunità di coltivatori sana e solida che si sostiene a vicenda come una grande famiglia. Ho scoperto Envy 6 anni fa. Siamo stati tra i primi ad averla assaggiata. Basta un boccone per diventarne grandi fan. La mela è favolosa, così croccante e saporita. Abbiamo subito pensato : ‘’Wow’’; è completamente differente da tutto ciò che abbiamo sperimentato. Abbiamo una grande famiglia a cui abbiamo fatto assaggiare le mele. Improvvisamente, era l’unica mela che volevano e mi chiedevano: “Dov’è la mela Envy?” Questa reazione ci é sembrata straordinaria. Attualmente, ogni coltivatore della baia di Hawkes desidera coltivare la mela Envy. Poter avere questa mela costituisce veramente un passo avanti.

Un vero fenomeno.

Se siete già stati in un supermercato, è un po’ la stessa esperienza. Sono stato in Canada e negli Stati Uniti. Abbiamo fatto qualche degustazione e tutto ciò che la gente voleva era Envy. È stata un’esperienza favolosa. Non restava che una cassa di mele nel magazzino di un supermercato all’altra estremità del pianeta. Ero a Portland, in Oregon e le persone entravano e reclamavano le mele Envy. Le mele non hanno avuto il tempo di essere riposte sugli scaffali, perché i consumatori ne prendevano casse intere. Pazzesco! Non ho mai visto niente di simile. Tutto é cambiato molto, dall' inizio, quando avevo difficoltà a trovare i soldi necessari per comprare il terreno a Taradale per piantare a mano circa 10 acri (circa 4 ettari) di mele. Un lavoro duro ma volevo veramente lanciare il progetto e ho semplicemente lavorato sodo per concretizzarlo.

Mia moglie lavora attivamente nel frutteto. Con una famiglia allargata, composta da sei bambini, abbiamo sempre avuto molto aiuto durante la stagione. Abbiamo lavorato tutti nel frutteto partecipando alla raccolta, o al diradamento o guidando il trattore. Abbiamo incoraggiato i nostri figli a seguire le loro proprie passioni. Attualmente, nessuno dei bambini sembra voler seguirci nell’agricoltura, ma ora che le mele stanno cominciano ad essere futtifere, forse alcuni di loro potrebbero pensare a questa opzione interessante!”

North America